BarbazzaGarden valzanzibio1
VALZANZIBIO: LA PICCOLA VERSAILLES

Domenica 20 maggio
, proporremo la consueta gita annuale per salutare la bella stagione e chiudere con una giornata nella bellezza il decimo ciclo dei Salotti Botanici.

La partenza è fissata alle ore 9 dal Garden di Via San Pelajo e il ritorno è previsto entro le ore 18 (alle ore 14 in caso di maltempo).
A bordo di un pullman granturismo raggiungeremo il Giardino Monumentale di Valsanzibio, a Galzignano Terme (PD): un giardino simbolico del Seicento denominato qualche anno fa il Parco più Bello d’Italia e tra i più belli d’Europa, cinto completamente dal verdeggiante panorama e dalle curve morbide dei Colli Euganei.
Effettueremo una visita guidata (durata due ore circa) che trasformerà la giornata in un viaggio nella storia e nella spiritualità, consentendoci anche di visitare anche un’area generalmente chiusa al pubblico.
Infatti, il Giardino Monumentale di Valsanzibio è un museo open air di arte barocca, giunto a noi perfettamente conservato e praticamente invariato. Ancora oggi è possibile assaporare i simbolismi, i messaggi e le allegorie religiose/politiche tra le 800 piante secolari di 100 diverse specie, delle quali oltre il 70% è stato piantato tra il 1664 e il 1669.
Se il tempo ci sarà amico, potremo mangiare tra i prati adiacenti il Giardino Monumentale, con quanto portato da casa o acquistato nei chioschi di street food presenti nel parco.

Nel giardino di Valsanzibio si trovano il Cipresso della California più vecchio d’Europa, la più alta concentrazione di piante in bosso del mondo (60.000 metri quadri, con piante di oltre 350 anni di vita e più di cinque metri di altezza), 40.000 metri quadri di viali di Carpini, un viale di bosso si estende per 500 metri che traccia una via unica al mondo che riproduce con le alte spalliere le strette calli veneziane. Oltre al celeberrimo labirinto realizzato con seimila arbusti di bosso sempreverde, la maggior parte dei quali piantati tra il 1664-1669: l’intero percorso, lungo circa un chilometro e mezzo, comporta ottomila metri quadrati di spalliere alte oltre cinque metri.
Inoltre, tra le piante secolari ci sono numerosi Cipressi dell’Arizona, grandi Lecci di 600 anni, Cedri dell’Atlante e dell’India, Magnolie grandiflora, un’altissima Sequoia e un maestoso Platano. Alberi arrivati nel Seicento dal Nuovo Mondo, irrigati con acqua dolce durante la traversata dell’oceano. Era la cifra della grande potenza dei Barbarigo e segno di un progetto stupefacente, allora come oggi: un percorso allegorico di “Salvificazione” lungo il quale il visitatore, percorrendo varie tappe, è guidato nella simbolica liberazione dai peccati.
Per qualche altra anticipazione su questa meraviglia, denominata anche “La Piccola Versailles”, non perdetevi il Salotto Botanico di giovedì 26 aprile, durante il quale Marina Grasso racconterà molti altri dettagli per conoscere meglio il progetto, le peculiarità e l’incanto di questo luogo.

COSTO COMPLESSIVO (PULLMAN, INGRESSO AL GIARDINO, VISITA GUIDATA E ALTRI ACCESSI IN ZONE RISERVATE) IN VIA DI DEFINIZIONE
(PREVEDIBILE INTORNO AI 30 EURO/PERSONA)

ULTERIORI DETTAGLI SARANNO FORNITI A BREVE
LE ISCRIZIONI SONO GIA’ APERTE: TEL. 0422.308301

Dove Siamo

Treviso
via San Pelajo 5 - Tel. 0422.308301

via Terraglio 81/a - Tel. 0422.348169
 
BENVENUTI NEL NUOVO SITO
Stiamo procedendo al completamento dei contenuti. Se non trovate quanto state cercando tornate a trovarci presto!
plg_search_attachments
Search - Content

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato su tutte le nostre proposte
Privacy e Termini di Utilizzo Iscriviti

BARBAZZA GARDEN CENTER

Treviso  
via San Pelajo 5 -  Tel. 0422.308301
via Terraglio 81/a -  Tel. 0422.348169


info@barbazzagarden.it

Privacy Policy

Vai all'inizio della pagina