IRIS
Fiori:  blu-viola
Fioritura:  marzo-maggio
Altezza: 10-80 cm
Messa a dimora: settembre-novembre
Profondità: 5-8 cm   Distanza: 5-10 cm
Esposizione: pieno sole
Annaffiature: regolari ma mai troppo generose
Manutenzione: facile
Sta bene in: vaso o giardino
Sta bene con: piante perenni

 

Dalle antiche civiltà tibetane agli etruschi, dagli egizi agli antichi romani, l’Iris ha sempre trovato un posto di rilievo nella simbologia e nelle espressioni artistiche, testimonianza non solo della sua lunga storia (e del suo successo imperituro), ma anche della sua diffusione in molte regioni del globo assai distanti tra loro.
L’iris si è quindi sviluppato in luoghi distinti con condizioni ambientali diverse, ma sia le specie americane che quelle europee mantengono evidenti quei punti di contatto che dimostrano un’antichissima origine comune.
I diversi ambienti e quindi le diverse condizioni ambientali ne hanno, quindi, influenzato notevolmente lo sviluppo: le Iris Arillate, per esempio, si spostarono nei posti caldi e desertici del Medio Oriente mentre le Pogoniris si trasferirono più a nord vista la loro resistenza al freddo, e così via per tante altre specie.

Le Iris possono essere sia rizomatose sia bulbose.
Le rizomatose vanno messe a dimora a partire da luglio e vanno solamente appoggiate al terreno preparato ad accoglierle, quindi ricoperte da un sottilissimo velo di terra, se troppo interrati infatti i rizomi vedono compromessa la fioritura e rischiano di marcire.
I bulbi invece vanno interrati all'inizio dell'autunno a una profondità di circa otto centimetri, secondo la grandezza del bulbo stesso.
Esistono molte varietà di Iris ed alcune di esse sopportano molto meglio un clima rigido rispetto ad altre. Vi sono alcune specie che riescono a vivere molto bene anche in inverno con temperature sotto le zero, mentre le specie più esotiche provenienti da zone extraeuropee sopportano bene anche la luce diretta del sole, per altri da evitare assolutamente, ma soffrono se la temperatura scende sotto i 10 oppure i 12 gradi centigradi.
Si tratta, in generale, di piante che devono essere messe a dimora in posizione ben riparata da correnti d'aria, ma che deve godere di qualche ora di esposizione solare e qualche ora di ombra.
Anche per l'irrigazione le necessità delle specie sono varie, tuttavia bisogna sempre evitare eccessi di acqua e pericolosi ristagni.

Dove Siamo

Treviso
via San Pelajo 5 - Tel. 0422.308301

via Terraglio 81/a - Tel. 0422.348169
 
BENVENUTI NEL NUOVO SITO
Stiamo procedendo al completamento dei contenuti. Se non trovate quanto state cercando tornate a trovarci presto!
plg_search_attachments
Search - Content

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato su tutte le nostre proposte
Privacy e Termini di Utilizzo Iscriviti

BARBAZZA GARDEN CENTER

Treviso  
via San Pelajo 5 -  Tel. 0422.308301
via Terraglio 81/a -  Tel. 0422.348169


info@barbazzagarden.it

Privacy Policy

Vai all'inizio della pagina