FITTONIA
Famiglia: Acantacee
Foglie: ovali, di diverse tonalità di verde variamente venate di colori contrastanti
Fiori: rarissimi in appartamento; non hanno alcun valore decorativo ed è consigliato eliminarli non appena compaiono poiché tolgono nutrimento alle foglie
Temperatura: intorno ai 18°C
Annaffiature: in estate 1-2 volte la settimana, in inverno una volta ogni 8-10 giorni; ama l’umidità ma soffre molto il ristagno
Esposizione: posizione luminosa, con luce diffusa; d'estate, all'aperto, richiede un luogo ombreggiato
Concimazione:  in estate usare un concime liquido ogni 20 giorni
Sta bene in: cesti sospesi
Sta bene con:  altre fittonie di colori diversi 
Manutenzione: abbastanza facile

Piante perenni sempreverdi ricadenti, originarie delle foreste pluviali tropicali del Sud America, soprattutto del Perù, introdotte in Europa nel 1864.
Devono il loro nome alle sorelle Elizabeth e Sarah Mary Fitton, appassionate studiose di botanica e autrici del libro Conversation on Botany (1817).

Sono due le specie di Fittonia apprezzate dal punto di vista ornamentale:
Fittonia argyroneura con foglie ovali di colore verde intenso e nervature molto articolate e fitte di colore bianco-avorio con la cultivar, anche nella versione ’Nana’ molto compatta, che non supera i 10 cm d’altezza;
Fittonia verschaffeltii molto simile alla precedente ma con foglie più grandi, fusti striscianti e con nervature di colore rosso carminio. 

La Fittonia è una pianta facile da coltivare e non richiede accorgimenti particolari, tranne quello di evitare di esporla alle correnti d’aria, in qualunque stagione dell’anno.
D'estate, quando può stare all'aperto, predilige le posizioni ombreggiate con temperature tra i 24-27°, mentre d'inverno richiede una postazione con molta luce diffusa e temperature che non devono scendere sotto i 18°C. Il portamento è ricadente e strisciate per cui se ci disturba il "trabordare" dei fusti dal vaso, possono essere tagliati senza problemi.
Richiede annaffiature periodiche ma non esagerate, per mantenere il terriccio sempre umido ma non inzuppato, sia d’estate sia d’inverno.
Richiede inoltre un microclima umido per cui nella stagione più calda è opportuno nebulizzare le foglie con acqua a temperatura ambiente.
La Fittonia si rinvasa in primavera quando le radici hanno occupato tutto lo spazio a loro disposizione e, poiché ha un apparato radicale molto superficiale, è bene non usare vasi troppo profondi. E' inoltre importante sistemare sul fondo del vaso dei pezzi di coccio per assicurare un buon drenaggio dell'acqua di irrigazione.
Nel periodo primaverile-estivo è opportuno concimare con un buon concime liquido ogni 2-3 settimane aggiungendolo all'acqua d'irrigazione. Durante gli altri periodi le concimazioni vanno sospese.

Dove Siamo

Treviso
via San Pelajo 5 - Tel. 0422.308301

via Terraglio 81/a - Tel. 0422.348169
 
STIAMO PREPARANDO IL NUOVO SITO CON TANTE NOVITA
Se non trovate quanto state cercando tornate a trovarci presto!
plg_search_attachments
Search - Content

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato su tutte le nostre proposte
Accetto Privacy e Termini di Utilizzo

BARBAZZA GARDEN CENTER

Treviso  
via San Pelajo 5 -  Tel. 0422.308301
via Terraglio 81/a -  Tel. 0422.348169


info@barbazzagarden.it

Privacy Policy - Cookie Policy

Vai all'inizio della pagina